Accessori sposa: non solo bellezza, “salvano” anche la figura

Molto spesso si crede che gli accessori sposa siano solo un elemento estetico, un elemento di bellezza da non sottovalutare: in effetti, questo è vero, seppur in parte, perché un paio di orecchini, un girocollo o un bellissimo diadema in testa – meglio ancora se con un acconciatura che punti alla valorizzazione della bellezza del viso – possono davvero fare la differenza. Anche se il consiglio è sicuramente quello di non esagerare, cercando sempre di evitare gli eccessi e puntando, invece, alla sobrietà.

Accessori sposaEppure, c’è anche chi sostiene – a ragione – che gli accessori per la sposa siano anche un elemento furbo, in grado di spostare l’attenzione da un eventuale difetto del corpo della sposa – difetto che comunque può essere risolto anche con l’uso di un abito adatto – all’accessorio stesso ed alla sua eleganza e finezza.

Qualche esempio? Secondo gli esperti di bellezza e fashion, gli accessori possono anche “salvare” la figura in una donna non particolarmente alta, slanciandola: in primis le scarpe, che non devono essere necessariamente troppo alte – specialmente nel caso in cui non si sia abituate a camminare con un tacco vertiginoso – in quanto si finirebbe con il peggiorare la situazione. Il velo, poi, non dovrebbe essere troppo lungo perché rischierebbe di rendere la figura ancora più piccolina: meglio qualcosa di delicato, evitando tutti gli accessori che rischierebbero di appesantire in maniera eccessiva la figura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *