Allenarsi in gravidanza: come e quanto farlo?

Allenarsi in gravidanza: come e quanto? Fa male oppure può essere un toccasana per la salute ed il controllo del peso corporeo della gestante? Ecco alcuni consigli da praticare e mettere in atto per stare bene e in forma

Allenarsi in gravidanzaAllenarsi in gravidanza, secondo molti medici e ginecologi, può essere molto salutare, se fatto con la giusta attenzione e chiaramente con le dovute precauzioni: infatti, secondo quanto emerge dalle indicazioni dei medici in merito, durante la dolce attesa, a meno che la gravidanza non sia a rischio, è bene continuare a fare sport, pur svolgendo chiaramente un’attività dolce e rilassante, e non necessariamente un’attività fisica eccessiva.

Ma come e quanto allenarsi in dolce attesa? Il come è facile da intuire: certo, non è bene fare pesi oppure svolgere attività troppo pesanti, ma potrebbero essere consigliate e addirittura molto salutari e benefiche attività come ad esempio lo yoga, il pilates, il nuoto, la ginnastica dolce in acqua. Tutte attività che fanno bene non solo alla futura mamma ma anche al bebè. Quanto allenarsi? Non bisogna esagerare, ma in una gravidanza fisiologica almeno tre volte alla settimana di attività dolce, ed una mezz’ora di passeggiata al giorno, possono essere salutari ed alleviare anche lo stress e la tensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *