Come pulire l’argento: consigli e suggerimenti

Come pulire l’argento: non è sempre necessario sostanze chimiche, ma i risultati si ottengono comunque anche con i metodi naturali che permettono di pulire senza inquinare

L’argento è un materiale prezioso che arreda spesso la stanza principale della nostra casa, la stanza delle belle figure, quella dove si accolgono gli ospiti per un te caldo o un caffè: per tenere sempre lucenti e puliti questi gli oggetti in argento, bisognerà pulirli con dei prodotti che se naturali, sarà possibile aggiungere al risparmio la salvaguardia per l’ambiente.

Come pulire l'argentoL’argenteria che in genere si ha in casa è di varia tipologia, dalle posate ai portafoto o soprammobili più disparati: per renderli sempre puliti e lucidi si potrà utilizzare un prodotto a base di ingredienti naturali fatto in casa.

L’argento può essere pulito principalmente con il bicarbonato: basterà far bollire in pentola un litro d’acqua con 50 grammi di bicarbonato, una volta che l’acqua si sarà raffreddata basterà versare nella pentola che la contiene gli oggetti da pulire fino alla scomparsa dell’ossidazione.

Esiste anche un altro ingrediente in aggiunta al precedente, come quello dell’utilizzo del succo di limone versato sull’oggetto d’argento, insieme a dei cucchiaini di bicarbonato: l’oggetto per essere lucidato dovrà essere strofinato utilizzando del cotone.

Reply