Contrastare infertilità maschile con alimentazione: ecco come fare

Contrastare infertilità maschile con alimentazione: serve un apporto di folati, frutta e verdura, zinco e beta carotene

Contrastare infertilità maschile con alimentazione: ecco come fareMolte coppie, sempre di più al giorno d’oggi, fanno una certa fatica ad avere figli in maniera naturale e spontanea. Se un tempo avere un figlio era quasi normalissimo dopo pochi mesi dal matrimonio, oggi le cose non stanno più così ed anzi sono nettamente cambiate, a causa di motivazioni fisiologiche ma anche ambientali: un’alimentazione sregolata, una vita sedentaria o troppo “di cosa” che comporta una insorgenza di stress non indifferente, ed anche l’età incidono profondamente non solo sulla capacità procreativa ma anche sulla salute degli spermatozoi.

Secondo alcuni studi recenti, che sono stati condotti su pazienti di età compresa tra i 25 e i 40 anni, è emerso che le cause dell’infertilità spesso non sono facilmente individuabili ma comunque la scarsa presenza di sostanze antiossidanti nel regime alimentare seguito in epoca moderna sta cambiando molto la capacità dell’uomo di essere fertile, specie se in associazione ad altri elementi di rischio come l’inquinamento, il fumo e l’alcol.

Per contrastare l’infertilità maschile con l’alimentazione occorre quindi cambiare abitudini alimentari: una dieta a base di frutta e verdura, folati, zinco, ed altre sostanze benefiche per la salute, può essere di grande supporto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *