Costo ripetizioni: elevato per Milano, materie scientifiche top

Costo ripetizioni. Gennaio non è solo il primo mese dell’anno, il mese dedicato al rinnovo dei cosiddetto buoni propositi per l’anno nuovo; esso è, invece, anche il mese in cui ci si prepara gli scrutini del primo quadrimestre e rappresenta quindi un momento importante ma anche di tensione per tutti gli studenti, alle prese con possibili strigliate da parte dei genitori in caso di brutti voti a scuola.

I più fortunati se la caveranno con un sufficiente risicato, ma come comportarsi nei casi in cui la situazione sia molto compromessa? Le famiglie sono spesso pronte ad affrontare spese importanti per aiutare i figli a trovare la loro “strada” anche nel complesso scolastico: e proprio in un momento come questo, vale comunque la pena di sottolineare quali sono i costi sostenuti dalle famiglie per mandare i loro figli a ripetizione, in maniera da evitare di arrivare a fine anno con il rischio serio di perdere l’anno scolastico.

Costo ripetizioniQual è la spesa media degli italiani su ripetizioni ed aiuto compiti? Secondo recenti dati, sono soprattutto gli studenti che affrontano materie scientifiche ad avere la peggio: è anche più dispendioso, per le famiglie di figli che frequentano licei scientifici, pagare le ripetizioni rispetto a quelle che vengono predisposte per le materie umanistiche.

Dal punto di vista geografico, la spesa media più elevata è a Milano, dove un’ora di ripetizioni può costare circa 23 euro (che possono salire se, ad esempio, si va in una scuola scientifica). Meno dispendiosa è Napoli, dove le ripetizioni per le scuole superiori scientifiche costano, in media, solo 10,50 euro.

Reply