Dire stop a Sky con il Decreto Bersani: ecco come

Disdire Sky prima della scadenza naturale del contratto stipulato on l’azienda è possibile e sono sempre più numerosi gli italiani che scelgono di farlo per poter usufruire delle nuove offerte proposte dal colosso televisivo.

Disdetta Sky, tutto quello che c’è da sapere

Per usufruire dei moduli cartacei necessari per la disdetta Sky è possibile consultare il sito gudafisco.it e scaricarli dalla pagina di approfondimento dedicata a questo tema. Il modulo per la disdetta deve essere inviato al servizio clienti di Sky con una Raccomandata con ricevuta di ritorno. I tempi previsti devono rientrare nei 30 giorni prima della scadenza naturale del contratto oppure devono fare riferimento al mese in cui si richiede la sospensione del servizio.

Sky mette a disposizione della clientela un servizio telefonico per conoscere la data di scadenza del contratto (199.100.400), in alternativa è possibile compilare il modulo con la richiesta di contatto che si trova sul sito ufficiale della società dedicato proprio alle operazioni di disdetta per essere richiamati da un operatore a cui sottoporre tutte le domande del caso.

Disdire prima della scadenza, con il Decreto Bersani è possibile

Grazie a quanto previsto dal Decreto Bersani è possibile recidere dal contratto stipulato con Sky anche prima della sua scadenza. Per farlo, però, è necessario avvalersi dell’apposita documentazione: i Moduli di Disdetta Sky con riferimento al Decreto Bersani. Questi testi si differenziano a seconda della metodologia di pagamento che viene scelta dal cliente: Rid, Bccp o Carta di credito. I dati da indicare sono quelli anagrafici propri del titolare dell’abbonamento, oltre al numero di contratto e alla firma del cliente che scegli di porre fine al servizio.

Compilare i moduli, ecco come si fa

disdeta skyÈ importante fare molta attenzione nella fase di compilazione dei moduli e in quelle successive. È fondamentale per garantire il successo dell’intero processo. Prima di tutto vanno compilati i moduli scaricati con le informazioni già anticipate (dati anagrafici, numero di contratto e firma). In seconda battuta, il modulo va spedito mezzo fax insieme con una fotocopia della carta d’identità del titolare dell’abbonamento.

Si tratta di un modo utile per anticipare la Raccomandata con ricevuta di ritorno da spedire al servizio clienti di Sky, contenente la documentazione originale. Si tenga presente che per garantire il succeso della procedura di disdetta l’invio della Raccomandata è da considerarsi obbligatorio, oltre che prioritario.

Entro 30 giorni dalla sospensione del contratto stipulato con Sky è necessario consegnare decoder, smart card e telecomando a uno dei centri servizio Sky sparsi lungo tutta la Penisola. Infine, è bene ricordare che la ricevuta di restituzione dei materiali va sempre conservata per dimostrare, in ogni momento, proprio l’avvenuta restituzione.

Tutti gli usi dei moduli previsti dal Decreto Bersani

I moduli che sanciscono la fine dei rapporti tra consumatore  e Sky possono essere utilizzati anche per altri scopi. Sono modelli universali, utilissimi in caso di disdetta di prodotti e servizi di aziende afferenti ala telefonia, di assicurazioni per auto, moto, case o servizi. Anche per disdire i servizi previsti da Mediaset Premium vanno bene, infatti possono essere utilizzati per richiedere il distacco del servizio o il recesso del contratto attivato in precedenza.

Reply