Dispaurenia: ne soffre una donna su dieci, perché si presenta

Ne soffre una donna su dieci, ed è una condizione che, sia quando generata da caratteristiche fisiologiche, sia quando  caratterizzata da disturbi psicologici: si chiama dispaurenia, ed è un disturbo molto frequente tra le donne, in grado di rendere quasi del tutto impossibile non solo la penetrazione, ma anche una normale vita di coppia.

Le donne ne parlano poco, spesso per ansia, per vergogna o per paura di non essere all’altezza, ed ancora più di frequente vi è anche la tendenza ad evitare il più possibile di parlarne per paura di essere giudicate. Ma il dolore durante i rapporti sessuali può diventare insopportabile, e rendere una donna agitata ed irascibile.

DispaureniaUna recente ricerca ha dichiarato che il 7,5% delle donne intervistate ha ammesso di aver avuto, almeno una volta nella vita, i sintomi frequenti della dispaurenia, caratterizzata da dolore durante il rapporto intimo, un dolore che si acutizza soprattutto tra le donne in menopausa, ma anche tra le giovanissime. In questo secondo caso, essa può dipendere da condizione di ansia o di paura, da una scarsa tranquillità o da una condizione depressiva, e pertanto le cause potrebbero essere psicologiche; nel primo caso, invece, la dispaurenia potrebbe essere causata da condizioni più fisiologiche, come un’infiammazione, oppure una patologia ormonale o infiammatoria in genere.

Ma come trattare questo disturbo? Prima di tutto, è necessario affrontare il problema cercando di dare rilevanza ad esso, e parlandone con il partner in maniera chiara ed aperta: se la condizione è causata da problemi psicologici, l’amore e la vicinanza del partner possono essere un valido modo per determinarne la fine. Se, invece, la causa è fisiologica, occorre essere pronte ad effettuare una serie di analisi o test per chiarire la causa originale del disturbo e trattarlo nella maniera adeguata.

Reply