Forex trading online: cominciare con il broker giusto

Il Forex trading online è un tipo di speculazione che attira ogni giorno un ampio numero di persone. Per poter iniziare si deve, come prima cosa, aprire un conto sul sito di un broker, che si occuperò di svolgere il compito di mediatore, aprendo e chiudendo le posizioni a nostro nome. Per i clienti italiani sono oggi disponibili diversi broker, ognuno dei quali ha interessanti peculiarità.

Trovare il broker più adatto

forex trading onlineTra la selva di broker oggi presenti online non ne esiste uno migliore di tutti gli altri, ognuno infatti ha particolari peculiarità, che lo rendono più o meno adatto a soddisfare i nostri bisogni. Alcuni broker si dedicano al trading in senso lato, permettendo ai loro clienti di aprire posizioni in diversi mercati; altri invece sono totalmente dedicati al mercato Forex: se si vuole speculare solo in questo ambito forse è consigliabile scegliere un broker di questo genere.

Per trovare il broker giusto è possibile sfruttare le tante informazioni che si possono trovare in rete; ci sono infatti moltissimi siti dedicati a questo argomento, che confrontano tra loro i broker disponibili e le loro piattaforme di trading. Una rapida lettura di alcune di queste pagine dura anche meno di un’ora e ci permette di trovare il broker più adatto a noi, senza dover visitare le pagine di ogni singolo sito.

Scegliere con coscienza

La scelta del broker è importante per un motivo principale; per poter effettuare le proprie speculazioni è necessario aprire un conto sul sito del broker, su cui si verseranno i soldi necessari. Una volta versati, in linea generale rimarranno nel conto per un certo periodo di tempo, permettendoci quindi di fare i primi investimenti solo da quel sito.

È chiaro che non ha senso sparpagliare il capitale su diversi conti, anche se molti trader esperti tendono ad avere almeno un paio di conti su due diversi broker, che magari offrono un servizio diverso, ma comunque valido.

Un broker autorizzato

Nel forex trading online si utilizzano i propri soldi, che vanno versati su un conto online, tramite paypal, Skrill o la propria carta di credito. Come in ogni attività in cui ci sono di mezzo i soldi contanti, anche nel campo del Forex trading si può incappare in qualche truffa.

Per questo è particolarmente importante verificare che il broker cui ci si affida sia in regola con la legge. I broker legali devono avere l’autorizzazione da parte di un ente di controllo a livello europeo, ad esempio l’italiana Consob.

Reply