I mestieri più pericolosi: ecco quali sono

Il lavoro è importante: lavorare consente da un lato di raggiungere un’indipendenza economica tale da mantenersi e mantenere la propria famiglia; dall’altro lato, se il lavoro che facciamo è quello dei nostri sogni – ovvero ciò per cui abbiamo studiato e fatto sacrifici – esso diventa anche fonte di soddisfazione personale.

Ma il lavoro può anche essere pericoloso?

Secondo alcuni dati statistici, esistono dei mestieri più pericolosi di altri: ovvero, dei tipi di lavoro che possono comportare dei rischi rispetto ad altri tipi di professioni. Alcuni di questi lavori sono anche ben pagati: ciò rappresenta quindi un incentivo per molte persone che scelgono di svolgere uno tra questi mestieri più pericolosi per guadagnare di più.

Ma quali sono questi mestieri? Vediamo i più comuni.

  1. L’operaio di cantiere. È un mestiere abbastanza diffuso, che richiede una certa manualità ed esperienza: l’operaio lavora a grandi altezze, spesso in condizioni difficili – impalcature improvvisate o che traballano – e per questo motivo questo mestiere può essere molto pericoloso. Fondamentale seguire le norme di sicurezza che, però, non sono sempre ben adottate.
  2. Il vigile del fuoco. Anche il pompiere fa parte di uno dei mestieri più pericolosi al mondo: il vigile del fuoco deve salvare vite, spesso mettendo a repentaglio la propria. E non è sicuramente uno dei lavori più pagati.
  3. Il meccanico. Anche se può sembrare strano, fare il meccanico comporta dei rischi, perché questo mestiere viene svolto respirando gas e sostanze tossiche ed infiammabili: l’attenzione deve essere elevata.

Mestieri più pericolosiOltre a questi mestieri ve ne sono altri ancora più pericolosi – e addirittura poco conosciuti – che possono rappresentare un vero rischio per la vita di chi li svolge. Tra questi, ricordiamo:

  1. Lo sminatore. È colui che deve bonificare gli ambienti minati: tra il 1996 ed il 2002 sono morti ben 500 sminatori.
  2. Costruttore di grattacieli. Anche se le norme di sicurezza sono molto rigorose, i morti sul lavoro in questo caso sono ancora tantissimi: è facile immaginare il perché.
  3. Ragazze bersaglio. Sono quelle ragazze che si prestano ai ‘giochi’ dei prestigiatori: nella maggior parte dei casi si tratta di personale esperto e qualificato, ma non è sempre così!

One Response

  1. Geometra24 Rispondi

Reply