Le norme che regolano gli Impianti antincendio

Negli ultimi anni le norme che regolano l’argomento impianti antincendio hanno subito diverse modifiche. Da un lato infatti si sono evidenziate problematiche che non possono oggi più rimanere inosservate da parte dell’autorità pubblica; dall’altro lato il nostro paese anche sotto questo punto di vista sta cercando di adeguarsi alle normative a livello europeo.

A quali strutture si applicano le norme antincendio

Le norme antincendio oggi presenti nella legislazione italiana sono molte, non perché la realtà sia così complessa da doverla normare in vari articoli, ma per il semplice fato che esistono norme che si applicano solo ad alcune tipologie di edifici.

Ci sono quindi decreti legislativi che riguardano la questione protezione attiva dal fuoco che toccano solo alcuni ambiti specifici, come ad esempio le abitazioni civili, oppure i cinema e i teatri, o ancora gli impianti industriali.

La motivazione per cui le leggi sono così articolate è semplice da comprendere: le norme che devono essere seguite da chi ristruttura o progetta un cinema sono ben diverse da quelle che si devono seguire durante la costruzione di una piccola villetta monofamiliare.

Gli obbiettivi di queste norme

Sono indicate con i termini generici di “norme antincendio” alcune leggi che hanno degli obiettivi fondamentali. Possiamo evidenziarne alcuni: evitare che, in caso di incendio, le fiamme si propaghino rapidamente in una struttura edile; evitare che la scorretta esecuzione di alcune opere favorisca lo scoppio di focolai; verificare la stabilità delle strutture portanti, anche in caso di necessità di soccorso da parte degli occupanti di un edificio; valutare la possibilità per le eventuali squadre di soccorso dir aggiungere tutti i locali in sicurezza.

Si tratta quindi di una serie di norme molto ampie, che spaziano dalla semplice prescrizione del numero di bocchette antincendio disponibili, o alla necessità di possedere degli estintori, fino alla verifica e al controllo degli impianti di una struttura edile.

Come progettare seguendo le regole antincendio

Le norme antincendio si applicano a tutte le strutture esistenti sul territorio italiano di nuova costruzione, ma in molti casi anche a quelle già costruite. Nel caso di edifici già presenti, a volte le norme si applicano solo in caso di ristrutturazione.

Per poter rendere a norma antincendio un edificio è importante rivolgersi a dei professionisti abilitati, come ad esempio alla ditta http://www.antincendiomaster.it/, che non solo fornisca i progetti, ma anche tutto il materiale necessario a costruire o ristrutturare un edificio seguendo le norme anti incendio.

Reply