Proprietà Benefiche dell’Olio d’Oliva

L’olio, con particolare riferimento all’olio extravergine d’oliva, è un condimento tipico della cucina mediterranea che non manca mai sulle nostre tavole. È ricavato dai frutti della pianta dell’ulivo ed è ottenuto per pressione a freddo della polpa delle olive. Questa particolare tecnica di raffinazione a freddo permette di conservare tutte le proprietà nutritive alimentari – come vitamine e steroli – e tutti i preziosi principi attivi delle olive più pregiate.

Le proprietà benefiche dell’olio d’oliva, note sin dai tempi antichi, sono continuamente confermate da studi clinici ed epidemiologici che ne evidenziano le innumerevoli qualità: amico del cuore e alleato della salute in generale, l’extravergine d’oliva è consigliato nelle migliori diete e non può che essere considerato come uno degli alimenti più sani, genuini e gustosi al mondo. A rendere così speciale l’olio d’oliva e l’olio extravergine d’oliva vi è certamente la particolare composizione chimica. Infatti, una serie di nutrienti tra cui gli acidi grassi, consentono di trarre il massimo beneficio da questo condimento.

La Composizione Chimica dell’olio

Chimicamente, nell’olio di oliva è possibile individuare due frazioni:

  1. la frazione saponificabile,
  2. la frazione insaponificabile.

La frazione saponificabile è composta da acidi grassi, sia saturi che insaturi ma, in misura più ridotta, si ritrovano anche digliceridi, monogliceridi e acidi grassi liberi.

La frazione insaponificabile dell’olio di oliva è composta invece da polifenoli, idrocarburi, steroli e da un elevato numero di altre molecole differenti e molto importanti dal punto di vista nutrizionale poiché – tutte insieme – contribuiscono considerevolmente a quelli che sono gli effetti benefici in termini di salute.

Tra gli acidi grassi contenuti nell’olio d’oliva. degno di nota è soprattutto l’acido oleico, un acido monoinsaturo che promuove la salute a 360°, abbassando il colesterolo, favorendo la secrezione biliare e svolgendo un’azione antiossidante assai potente. Attenzione però! Un olio di buona qualità non dovrebbe mai avere una quantità inferiore al 73% di acido oleico. Il consiglio è dunque quello di prestare attenzione alle etichette, onde evitare di incorrere in vere e proprie truffe alimentari, e di acquistare solo ed esclusivamente olio d’eccellenza, come quello presente su ApulEat, il marketplace Made in Puglia noto per la vendita di soli prodotti tipici rispettosi della tradizione e della genuinità.

I principali Benefici dell’Olio d’Oliva

L’olio d’oliva (soprattutto quello extra vergine) come già accennato, presenta molteplici benefici per la salute. Vediamo insieme quelli più importanti.

  1. ABBASSA IL COLESTEROLO

Grazie alla presenza di fitosteroli, l’olio d’oliva è in grado di ridurre il livello di colesterolo LDL nel sangue aumentando la quantità di colesterolo HDL, ovvero il colesterolo considerato “buono”.

  1. RIDUCE IL RISCHIO DI TUMORE

L’olio d’oliva è ricchissimo di acidi grassi monoinsaturi e antiossidanti come i polifenoli, sostanze ben note per la loro azione antitumorale.

  1. PREVIENE LA DEPRESSIONE

Recenti studi hanno accertato che una dieta ricca di acidi grassi insaturi – presenti non solo nell’olio ma anche nel pesce e in alcune verdure – contribuisce sensibilmente a mantenere alto l’umore. per questo tra le proprietà benefiche dell’olio di oliva possiamo certamente annoverare la sua funzione antidepressiva.

  1. STABILIZZA LA PRESSIONE ARTERIOSA

Una corretta assunzione giornaliera di olio normalizza la pressione arteriosa riducendo di conseguenza la possibilità di infarto cardiaco, specie nei soggetti ipertesi. Questa proprietà benefica è ancor più evidente con il consumo di olio extravergine d’oliva che, grazie all’elevato contenuto di polifenoli e vitamina E, è persino in grado di prevenire l’arteriosclerosi.

  1. PROTEGGE  DALL’OSTEOPOROSI

L’olio d’oliva è un buon alleato naturale contro l’osteoporosi. Due recenti studi condotti in Europa (uno dall’Università di Madrid mentre l’altro dall’Università di Atene) hanno scientificamente testato questo alimento, confermando le sue proprietà benefiche per la salute delle ossa.

  1. FAVORISCE LE DIETE DIMAGRANTI

benefici olio di olivaSecondo un recente studio condotto dalla Technische Universität di Monaco di Baviera e dell’Università di Vienna, l’olio d’oliva è un valido aiuto nel combattere il grasso in eccesso.

Pare, infatti, che il suo profumo intenso stimoli il senso di sazietà; ciò consente di rallentare l’assorbimento degli zuccheri da parte del fegato e di ritardare l’abbassamento della glicemia.

  1. MIGLIORA LA RIGENERAZIONE CELLULARE

L’elevato quantitativo di vitamina E presente nell’olio d’oliva  fa si che questo prezioso condimento abbia anche proprietà rigeneranti ed effetti antiossidanti. La vitamina E, in abbinamento con la vitamina A, stimola la rigenerazione cellulare e aiuta a combattere i radicali liberi, ovvero i primi responsabili dell’invecchiamento di capelli e cute.

Olio d’oliva: qual è l’effettiva quantità da assumere ogni giorno?

Per poter beneficiare di tutti gli effetti positivi dell’olio d’oliva sul proprio organismo, non bisogna esagerare! Secondo gli esperti nutrizionisti, circa 40 grammi di prodotto (che equivalgono a 3 o 4 cucchiai al giorno), è la quantità corretta da assumere giornalmente.

Nello specifico la dose ottimale consigliata dall’Inran (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) andrebbe così distribuita:

  • 1 cucchiaio per condire la pasta
  • 2 cucchiai per condire il secondo
  • 1 cucchiaio per condire le verdure

Ultima raccomandazione. prediligere sempre il condimento a crudo, nonostante l’olio di oliva abbia un elevato punto di fumo che lo rende stabile alle alte temperature e quindi buono anche quando in cottura.

Reply