Svezzamento non convenzionale: ecco i consigli per alimentazione sana

Svezzamento non convenzionale: consigli e metodi per garantire una alimentazione complementare ed equilibrata al bebè

Svezzamento non convenzionaleLo svezzamento non convenzionale è un metodo molto in voga, negli ultimi tempi: un metodo che, secondo le ultime novità, consente di sviluppare una alimentazione sana ed equilibrata, grazie all’ausilio ed al supporto degli adulti. I bambini che intraprendono un percorso di svezzamento più naturale come quello dell’alimentazione complementare che è in qualche modo data da una associazione del cibo degli adulti con il latte – che deve essere alimento principale per i primi 12 mesi di vita del bambino – sicuramente riescono a vivere in maniera più sana ed equilibrata.

Ma qual è la durata del processo di svezzamento non convenzionale? I pediatri insistono tutti su una importante certezza, che è data dal fatto che ogni bambino ha dei propri tempi e questo significa che non per tutti la durata del processo è uguale. Il passaggio alla dieta da adulto è un processo graduale, che va rispettato e che va soprattutto guidato e sorvegliato dall’adulto, con il supporto del pediatra. I vantaggi di questo metodo sono esclusivi e molto importanti, non solo dal punto di vista fisico, ma anche sotto il profilo psicologico e chiaramente anche sociale.

Reply