I vantaggi dell’ investimento in lingotti d’oro

Investire in oro, molte volte, può risultare conveniente ed un’ottima alternativa rispetto altri tipi di investimenti. Ne è una conferma la quotazione del metallo giallo che, nel novembre del 2011, è salita sopra i 1.790 dollari l’oncia, quando contestualmente è esplosa la crisi dei debiti pubblici sia in Italia, sia in Spagna. L’oro rappresenta, dunque, un bene rifugio.

E’ possibile investire in oro, innanzitutto, acquistando fondi o certificati specializzati oppure Exchange Traded Commodity. Questi strumenti presentano, però, un rischio, quando utilizzano derivati, ossia contratti finanziari connessi all’andamento della quotazione dell’oro.

investire in  lingotti d'oroSe, invece, a seguito delle relative sottoscrizioni, offrono oro fisico, rispecchiano il valore del metallo giallo in modo più realistico. A seconda dello strumento finanziario che si sceglie, quindi, si può incorrere nei rischi legati al contratto finanziario in sè considerato ed in quello di insolvenza dell’emittente. Per evitare i predetti rischi, si può allora scegliere di investire in lingotti d’oro, detenendo oro fino, non lavorato. I lingotti d’oro possono avere diverse grandezze, ma il loro valore al grammo risulta essere inversamente proporzionale al loro peso.

Ciò significa che, per esempio, 1.000 lingotti d’oro da un grammo hanno costi più elevati di un singolo lingotto da un chilo, a causa dei maggiori costi di produzione. Se si vogliono effettuare investimenti nel metallo giallo, è preferibile acquistare (finanze permettendo) lingotti d’oro del peso di 12,5 chili, perchè essi vengono acquistati in mercati regolamentati e vengono rifiniti da un raffinatore specializzato. Questi lingotti d’oro, non proprio alla portata di tutti, sono, inoltre, muniti di un numero di serie, hanno il 99,5% di purezza ed un peso certificato in via ufficiale.

I lingotti, che superano il cosiddetto test di verifica, sono detti lingotti Good Delivery e conservano questo status, fino a quando vengono contenuti in dei caveau accreditati nel mercato dell’oro. Questi lingotti si muovono da un caveau autorizzato ad un altro, mantenendo la cosiddetta catena dell’integrità. Questa si spezza, allorquando un lingotto esce da un caveau autorizzato, se per esempio viene acquistato da un risparmiatore e conservato in una cassetta di sicurezza, all’interno della quale potrebbe perdere la propria integrità.

Il lingotto, che invece resta all’interno del mercato, viene pagato ad un prezzo più alto, perchè gli investitori professionisti lo acquisiranno al suo valore, senza necessità di effettuare ulteriori verifiche. Quando, al contrario, i lingotti d’oro escono dai caveau autorizzati, verranno valutati meno, perchè rischiano di perdere la purezza e devono essere sottoposti ad altri test di saggiatura, con conseguente aumento dei costi.

Rassicuriamo i comuni investitori comunque, che anche i lingotti di piccole grammature acquistabili presso diversi specializzati banco metalli del settore aurifero, sono garantiti dagli stessi tramite coniatura con numero di identificazione che ne certifica la qualità e la rivendibilità. In sintesi, investire in oro è conveniente, soprattutto se si opta per i lingotti d’oro detti Good Delivery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *